Stampa

Il Centro Coordinamento Avellino Clubs alza la voce:"Comune-Società basta con la querelle stadio, riavviciniamo i tifosi alla maglia biancovere!"

Scritto da Redazione ForzAvellino.net.

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Sulla diatriba in atto tra comune e società sulla questione "Stadio Partenio-Lombardi" interviene con un Comunicato stampa il neo-ricostutito Centro Coordinamento Avellino Clubs. Attraverso questo comunicato il cuore pulsante del tifo biancoverde cerca di mettere la parola fine ad un'inutile quando deleteria querelle che non fa altro che allontanare i tifosi dallo stadio e creare dissafezione nei confronti della maglia biancoverde. 
Questo il testo integrale della missiva che ci è giunta in redazione:
"Sulla questione Stadio Partenio, ancora una volta siamo costretti ad assistere ad un teatrino per niente divertente e che rasenta l'assurdo.
La tifoseria biancoverde è vittima di una situazione che va avanti da anni con accuse reciproche tra comune e società che tutto fanno tranne che mettere un punto definitivo a questa storia.
Non è nostra intenzione entrare nel dettaglio della vicenda perché non conosciamo i documenti, le cifre, o gli accordi verbali.
Sappiamo solo una cosa:
con molti sacrifici stiamo cercando di ricostituire il centro coordinamento clubs, per recuperare tifosi disaffezionati, per creare nuovo entusiasmo e  risvegliare l'amore per i colori biancoverdi.
Prendiamo atto (e questo ci irrita non poco) che l'aggregazione o il recupero dei tifosi interessa solo a noi.
Stiamo lavorando per raggiungere degli obiettivi ma invece di avere una mano, fatti e persone fanno di tutto per spegnerci e distruggerci.
Siamo pronti a collaborare con la società e con qualsiasi proprietà per la risoluzione di tutte le problematiche legate al mondo del tifo, riportando ad esempio la squadra sui campi della provincia organizzando amichevoli, feste o altri eventi ma appunto la questione stadio oltre ad averci stancato blocca sul nascere qualsiasi nostra attività.
Leggiamo che l'Us Avellino potrebbe giocare le sue partite casalinghe fuori provincia o addirittura fuori regione visto che entro pochi giorni bisogna presentare la documentazione dello stadio allegandola alla domanda di iscrizione.
Siamo costretti a comunicare che la campagna abbonamenti per noi partirà quando la società avrà avuto il via libera definitivo dal comune di Avellino.
Comunichiamo inoltre che senza Stadio Partenio la società non potrà contare sui nostri abbonamenti.
Ci rivolgiamo in maniera chiara ai due principali protagonisti di questa storia.
Al Presidente Taccone chiediamo di trovare una soluzione  rispettando i tifosi dell'Avellino e lo invitiamo a prorogare i prezzi scontati degli abbonamenti oltre il 30 giugno.
Al Sindaco Foti che recentemente ha dichiarato "la squadra  rappresenta la città" ricordiamo che in realtà l'Us Avellino rappresenta un popolo e non ha confini geografici.
Ci fa strano che il Sindaco faccia simili dichiarazioni, per carità concettualmente giuste, ma in realtà non lo abbiamo mai visto allo stadio. Gli ricordiamo che lo Stadio Partenio sta a Via Feola, ex Via Zoccolari...con google maps è difficile sbagliare strada."