Notizie

Stampa

Sidigas, Marco Aloi: ‘Vogliamo diventare un punto di riferimento del territorio, non solo locale!’

Scritto da Redazione ForzAvellino.net on .

A margine della presentazione della campagna abbonamenti della Sidigas Avellino per la stagione 2013/2014 è intervenuto il Responsabile dell'area Marketing e Funzionale della società biancoverde, Marco Aloi. Decisamente interessanti ma soprattutto importanti le parole di Aloi nel presentare la campagna abbonamenti.
Il responsabile dell’area Marketing della Scandone Avellino, spiega nei minimi dettagli l’obiettivo di questa campagna abbonamenti con la volontà della Sidigas di andare incontro ai tifosi, in quella che si annuncia essere una stagione storica per la Scandone che non solo festeggia il 65esimo compleanno ma taglia anche il traguardo delle 14 stagioni consecutive in serie A : “Per prima cosa mi preme portarvi i saluti dell’Ing. De Cesare e del Presidente Sampietro – apre cosi il suo intervento Aloi che poi prosegue - oltre che di tutto il Cda e dei nostri soci. Abbiamo voluto questo primo appuntamento della stagione per presentare la nuova campagna abbonamenti che si pone l’obiettivo di avvicinare quante più persone alla Sidigas Scandone, facendola diventare un punto di riferimento del territorio, non solo locale. Il titolo può cambiare nel significato a seconda dell’accento: vale sia per tutti i nostri già appassionati tifosi, sia per i nuovi che vogliamo far appassionare alla nostra realtà. Il sottotitolo, poi, non poteva non  far riferimento al 65imo anniversario della S.S. Felice Scandone: un numero importante, che ostentiamo con orgoglio perché poche società in Italia possono vantare questo traguardo, sia di vita societaria, sia di permanenza in seria A, giacché ci avviciniamo al 14imo campionato consecutivo in massima serie. Per continuare su questa strada, abbiamo però bisogno del pubblico e dei media, cui chiedo una grande mano per veicolare la nostra mission; con questa campagna abbonamenti, crediamo di aver lavorato per raggiungere degli obiettivi: abbiamo abbassato e livellato i prezzi degli abbonamenti delle tribune per pareggiarci con le altre società e per venire incontro a tutti. Un’idea legata alla situazione economica, ma anche alla volontà di avere un PalaDelMauro gremito di pubblico. I settori popolari sono rimasti invariati, e sono tra i prezzi più bassi d’Italia. La prima fase inizierà lunedì con un listino agevolato per tutti e la prelazione per i vecchi abbonati. La seconda fase partirà il 19 agosto, con prezzi maggiorati, fino alla settimana della prima partita in casa. Per quanto riguarda le promozioni ci desideriamo puntare su due target: le famiglie, da sempre molto legate ad uno sport pulito ed accessibile come la pallacanestro,e le aziende che, da quest’anno, oltre che sponsor devono essere anche tifosi. Ci saranno sconti per i partner che provvederanno ad acquisti massivi di tessere. In occasione della prima partita verrà distribuita una t-shirt celebrativa che sarà un segno distintivo per gli abbonati. Un altro aspetto che mi preme sottolineare riguarda il bacino territoriale: da quest’anno non vogliamo essere legati solo al bacino di Avellino, ma vogliamo coinvolgere anche la provincia e le zone limitrofe, rivendicando l’orgoglio che la Sidigas Scandone diventi un punti di riferimento del territorio campano. Dal punto di vista dell’offerta, sia per la campagna abbonamenti che per i biglietti singoli, ci sarà la possibilità della sottoscrizione della tessera senza venire alla biglietteria del PalaDelMauro. Attiveremo anche delle promozioni territoriali: ad esempio chi sottoscriverà un abbonamento della Sidigas HS Avellino Volley  potrà avere il 10% di sconto su una tessera della Scandone, mentre gli abbonati del basket pagheranno ad un prezzo agevolato la tessera del volley. Anche con il Movieplex di Mercogliano ci saranno dei rapporti di collaborazione, così come stiamo stringendo degli accordi con dei media locali. Prima della stagione presenteremo il nostro nuovo house organ che verrà distribuito, non solo al PalaDelMauro, ma anche nelle edicole attraverso la collaborazione con i giornali locali. Abbiamo pensato anche ai tifosi più piccoli e ai lori genitori: vogliamo ristabilire un dialogo tra il nostro settore giovanile e le nostre società satellite, stiamo stringendo accordi con le scuole perché la nostra realtà deve essere riconosciuta dei più piccoli e delle loro famiglie. Altro obiettivo sarà quello di mettere in risalto la qualità del territorio e dei prodotti irpini, stringendo collaborazioni e dialogando con le aziende  che, attraverso la Scandone, potranno veicolare queste eccellenze all’esterno del territorio locale. Vogliamo noi venire incontro ai tifosi e non aspettare che siano i tifosi a venire da noi.